Ci sono anch'io: partecipare e comunicare! | Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus

PICCOLO FRATELLO
  • Scuola
  • Sanita
  • Assistenza
  • Ricerca
  • Diritti
bambini aiutati 65
  • Finanziato
  • In corso
  • Realizzato
15.000€ Contributo della Fondazione
60000€ Costo totale del progetto

Obiettivo. Incrementare modalità comunicative su 65 bambini con patologie psicomotorie.

Fondazione don Carlo Gnocchi si occupa di infanzia dal 1945. Una Fondazione storia legata al profilo e al carisma del suo fondatore, che ha dedicato al sua vita all’aiuto dei più deboli.


Ci sono dei bambini, affetti da gravi disabilità, che non riescono a comunicare con il mondo esterno. Qui interviene l’aiuto dei professionisti e degli educatori. Attraverso laboratori di Comunicazione Aumentata Alternativa, tenuti da educatori ed esperti di tecniche di imaging, si cerca di arricchire di contenuti gli scambi interattivi di questi bambini: di fargli esprimere, cioè, il loro mondo le loro emozione e il loro Io. Si tratta dell’uso di particolari tabelle, che riportano dei segni, associati ad una parola o a un concetto. I bambini devono portare queste tabelle sempre con loro e con un cartellino al collo che avvisa gli adulti della particolare disabilità dei piccoli. Per  sapere come queste metodologie intervengono sullo sviluppo cognitivo dei bambini, bisogna innanzitutto introdurle in ambito scolastico, per poi riuscire a monitorarle costantemente, anche attraverso l’uso di specifiche apparecchiature diagnostiche (FDG-PET), e  ausiliare (VOCA: dispositivi per la comunicazione con l’uscita in voce. Sono dei pannelli a tocco, che riproducono il suono della parola sfiorata dal bimbo.)


Ci sono anch’io è un progetto seguito dalla Rete Interna di Neuropsichiatri e Riabilitazione dell’età Evolutiva della Fondazione don Gnocchi. Questo progetto si occuperà anche di formare anche gli educatori, gli insegnanti, gli accompagnatori,  e tutto il personale di sostegno all’attività, che durerà due anni.  Tale durata ha la finalità di permettere la raccolta di dati necessari all’eventuale pubblicazione degli esiti del progetto stesso, oltreché a migliorarlo.


Fondazione Mediolanum Onlus ha deciso di supportare il progetto condividendone i valori e lo spirito.