Braccialetti verdi in Eritrea

Fondazione Mission Bambini Onlus | Gruppo Aleimar Onlus | Gruppo Missioni Africa Onlus

PICCOLO FRATELLO
  • Scuola
  • Sanita
  • Assistenza
  • Ricerca
  • Diritti
bambini aiutati 430
  • Finanziato
  • In corso
  • Realizzato
150.000€ Contributo della Fondazione

Obiettivo. Salvare dalla malnutrizione 430 bambini in Eritrea, tramite la distribuzione di integratori alimentari ai bambini e di capre e forni ecologici alle loro madri.

In Eritrea il 60% della popolazione risulta denutrito e la situazione continua a peggiorare sia per le condizioni climatiche avverse, con piogge povere ed incostanti, sia per le condizioni sociali e politiche, che impediscono lo sviluppo del Paese. La carestia e la fame sono sempre in agguato e a farne maggiormente le spese sono i bambini, soprattutto quelli con meno di 5 anni di età, che per i loro bisogni di crescita necessitano di un’alimentazione bilanciata di macro e micronutrienti.


Negli ambulatori di Abo e Tokonda, dove si realizza il progetto, sono stati individuati 430 bambini che presentano un rapporto peso/altezza inferiore al 70% del valore medio secondo lo standard del World Health Organization (WHO). A tutti i bambini dopo i 6 mesi e fino ai 5 anni di età viene fatta la misura della circonferenza brachiale (con il braccialetto MUAC): se inferiore a 115 mm è un segno di malnutrizione acuta.


ATTIVITA’ PREVISTE

Integrazione alimentare con DMK e formazione alle madri

A tutti i bambini malnutriti verrà somministrato un mix di DMK (integratori alimentari ricchi in carboidrati, proteine e vitamine) e olio in quantitativi proporzionali all’età. Ogni due settimane si eseguirà un controllo finalizzato alla crescita di peso e altezza: quando il bambino raggiunge l’86,5% del valore standard viene dimesso.


Parallelamente viene svolta un’azione di formazione alle madri sui principi nutrizionali del bambino e di tutta la famiglia presso i due ambulatori: che tipo di cibo il bambino deve assumere, come prendersi cura del bambino malnutrito e della sua salute in generale, come tenere l’igiene personale ed ambientale, come curare i neonati, perché frequentare i centri sanitari nel periodo delicato del pre e post parto.


Aiuto alle famiglie con distribuzione ovini e forno ecologico

Alle famiglie particolarmente povere i cui bambini sono stati dimessi, ma necessitano di essere alimentati e tenuti sotto controllo per impedire ricadute, vengono distribuiti degli ovini (pecore o capre gravide) per garantire una quantità di latte minima giornaliera. Inoltre, a quelle che ne sono sprovviste, si costruisce un forno ecologico (adhanet mogogò) che ha un rendimento più elevato, inquina di meno e riduce drasticamente il consumo di biomassa di difficile e costosa reperibilità.


Progetto “Braccialetti Verdi in Eritrea” in partenariato per il bando “Nutri-Amo il futuro 2015”


Il progetto “Braccialetti Verdi per l’Eritrea” è presentato in partenariato dalle organizzazioni italiane che in questi anni hanno individualmente aiutato i progetti medici e nutrizionali realizzati dalle suore dell’Istituto delle Suore Figlie di St. Anna, presenti in Eritrea da 128 anni; nello specifico da 3 organizzazioni:



  • Fondazione Mission Bambini Onlus di Milano (in qualità di capofila)

  • Gruppo Aleimar Onlus di Melzo (MI)

  • Gruppo Missioni Africa Onlus di Montagnana (PD)