Sicurezza alimentare in Tanzania con Golfini Rossi

GolfiniRossi_sito1000x545

Fondazione Mediolanum Onlus sostiene il progetto “Sicurezza alimentare nella St.Placidus Primary School di Mvimwa” di Golfini Rossi Onlus per permettere a 350 piccoli studenti di avere pasti nutrienti, adeguati alla fase dello sviluppo cognitivo e della crescita, in ambienti idonei e puliti.

Attorno al Monastero di Mvimwa in Tanzania gravitano oltre 20.000 persone che vivono nei villaggi limitrofi. La Regione di Rukwa è in assoluto la regione rurale più povera del Paese per inadeguatezza e scarsità di collegamenti, le persone vivono in condizioni molto precarie, nelle case mancano acqua, luce e persino pavimenti. Il Monastero svolge un ruolo sociale di primaria importanza per assistenza sanitaria ed educativa, grazie al dispensario con 28 posti letto e alla gestione di una scuola primaria con oltre 350 bambini, scuole professionali per elettricisti e meccanici a Mvimwa ed una scuola secondaria con oltre 1000 studenti a 60 KM circa dal Monastero nella città di Sumbawanga.

La St. Placidus Primary School ospita 350 bambini, 100 dei quali vengono accolti con vitto e alloggio per 11 mesi all’anno. Negli anni sono stati realizzati diversi interventi come il rifacimento dei bagni e dei dormitori, l’allestimento di una biblioteca, la sostituzione dei materassi e della teleria ma ad oggi manca un locale mensa e, soprattutto, un progetto di sicurezza alimentare che deve necessariamente passare attraverso la preparazione del personale addetto alla scuola e alla cucina, integrando i pasti con nutrienti più adeguati allo sviluppo della crescita.  Nel progetto di sicurezza alimentare verrà enfatizzato l’aspetto di igiene sia ambientale sia delle acque, oggi poco presenti e principali cause di problemi di salute e di malnutrizione con conseguenti rallentamenti dello sviluppo cognitivo, dissenteria cronica e infezioni urinarie.

Per questo motivo Fondazione Mediolanum e Golfini Rossi hanno avviato una raccolta fondi con i quali sarà possibile costruire il locale mensa composto da salone, deposito, cucina, bagni e un piccolo locale di infermeria; i progetti formativi verranno erogati attraverso azioni di volontariato di nutrizionisti e cuochi del territorio italiano con la supervisione della titolare del Centro di Tecnologia Alimentare dell’Università di Parma Francesca Scazzina e della Preside di Scienze della nutrizione dell’Università Campus Bio-Medico di Roma Laura De Gara. La formazione verrà assicurata sia in presenza sia via web.

CI AIUTI?

Dal 2 novembre al 25 dicembre 2020 ogni donazione, piccola o grande, può fare la differenza.
Dona sul conto corrente di Fondazione Mediolanum:
IBAN: IT68C0306234210000000417750
Causale: Progetto Sicurezza alimentare per i bambini di Mvimwa

Fondazione Mediolanum Onlus raddoppiando i primi 30.000 mila euro raccolti per fornire una alimentazione adeguata a 350 bambini e fare formazione sui temi di sicurezza alimentare per contrastare la piaga della malnutrizione infantile.