Fondazione Missioni Consolata Onlus Ong

Referente
P. Michelangelo Piovano (presidente)
Referente
P. Pietro Villa (amministratore)
Referente
Chiara Giovetti (resp. ufficio progetti)

La nostra mission è

contribuire allo sviluppo umano, spirituale, sociale ed economico dell’uomo attraverso la liberazione dall’oppressione, dalla violenza e dalla povertà. Missioni Consolata Onlus è una onlus di ispirazione cristiana fondata dall’Istituto Missioni Consolata e svolge attività di cooperazione e educazione allo sviluppo avvalendosi dell’esperienza più che centenaria dei missionari della Consolata.

Attività svolte

    1. Attività di istruzione e formazione

    2. Attività sanitarie

    3. Attività volte a garantire l'accesso all'acqua

    4. Salvaguardia dei diritti delle popolazioni indigene

    5. Risoluzione del conflitto

    6. Valorizzazione e qualificazione delle periferie urbane

Risultati raggiunti

    circa quattromila bambini hanno accesso al ciclo primario di istruzione attraverso il sostegno a distanza; migliaia di bambini e adolescenti hanno accesso all'istruzione primaria e secondaria nelle scuole materne, primarie e secondarie e negli istituti tecnici gestiti dai missionari della Consolata; centinaia di adolescenti in abbandono scolastico e di donne vulnerabili hanno accesso alla formazione professionale attraverso i corsi di formazione organizzati dai missionari della Consolata.

    un bacino d'utenza stimato in circa 400 mila persone ha accesso all'assistenza sanitaria nei quattro grandi ospedali in Africa e nei dispensari e nelle cliniche gestiti o supportati dai missionari della Consolata in Africa, America Latina e Asia.

    circa 250 mila persone e 120 mila capi di bestiame hanno accesso all'acqua grazie al Tuuru Water Scheme (Kenya); centinaia di persone in Africa e America Latina hanno accesso all'acqua attraverso i pozzi, le cisterne, gli impianti idrici realizzati dai missionari della Consolata.

    le popolazioni indigene delle aree in cui sono presenti i missionari della Consolata - Amazzonia brasiliana e colombiana, Cauca (Colombia), Delta Amacuro (Venezuela) - hanno accesso a sanità, istruzione, formazione professionale, assistenza legale; le lingue e culture indigene vengono valorizzate attraverso la ricerca comunitaria su cosmogonia, riti tradizionali, musica, forme di organizzazione comunitaria indigene.

    le popolazioni delle aree colpite da conflitti beneficiano di assistenza immediata in caso di sfollamento interno (internal displacement) e hanno accesso a tecniche e strumenti di prevenzione e risoluzione del conflitto formulati e messi a disposizione dai missionari della Consolata

    le popolazioni residenti nelle baraccopoli di diverse città africane ricevono assistenza sanitaria e hanno accesso all'istruzione attraverso le strutture e i programmi educativi e sanitari gestiti dai missionari della Consolata.