CIAI - Centro Italiano Aiuti all'Infanzia

Referente
Samuela Venturini

La nostra mission è

Promuovere il riconoscimento del bambino come persona e difenderne ovunque i diritti fondamentali

Attività svolte

    Oltre 500.000 persone beneficiano direttamente o indirettamente dei progetti  di cooperazione realizzati da CIAI inerenti la scolarizzazione, la formazione, la salute e la protezione. Le azioni di cooperazione internazionale sono accompagnate dal Sostegno a distanza che supporta più di 6.000 bambini

    CIAI cerca  in Italia una mamma e un papà per quei bambini che in ogni parte del mondo si trovano in stato di abbandono e per i quali non vi sono concrete possibilità di recupero della famiglia d’origine o soluzioni di intervento nel loro Paese

    CIAI si impegna a favorire lo sviluppo di una cultura dell’infanzia stimolando la riflessione e il confronto con altri enti  e con le istituzioni sui temi dell'adozione internazionale e dei diritti dell'infanzia

Risultati raggiunti

    Creato un health center, visitati 2030 bambini, formati 38 operatori sanitari esperti sulla malnutrizione grave; dieta diversificata per 250 famiglie, creazione di orti e formazione su tecniche di coltivazione

    Nel 2014 CIAI ha contribuito a garantire la frequenza scolastica a 25.318 bambini che vivono in situazioni difficoltà economiche ed esclusione sociale , migliorando la qualità degli ambienti di apprendimento e rendendoli più a misura di bambino

    Nel 2015 CIAI ha contribuito ad un cambiamento positivo nella vita di 73.116 persone; 31.358 sono bambini.19.650 bambini in condizione di esclusione hanno potuto frequentare la scuola,7498 bambini vulnerabili hanno avuto accesso ai servizi di protezione,3322 bambini hanno avuto accesso alle cure e all'assistenza medica

    Nel 2016 CIAI ha contribuito ad un cambiamento positivo nella vita di 91.704; il 36% sono bambini. 12.680 bambini vulnerabili hanno beneficiato dei servizi di protezione, 13.085 bambini in condizione di esclusione sociale hanno frequentato la scuola,274 bambini hanno usufruito dei servizi di sostegno psicologico