Ashar Gan Onlus

Referente
Elisa Gioè

La nostra mission è

ASHAR GAN Onlus (già Rishilpi Development Project Onlus) crede fermamente nel valore universale dell’uomo, a qualunque sesso, razza, religione, ideologia appartenga e crede nei valori della condivisione e della solidarietà che spingono molti uomini ad aiutare altri uomini che si trovano in condizioni precarie di vita o semplicemente in stato di bisogno. Da qui anche il nuovo nome, deliberato in sede di assemblea straordinaria in data 18 aprile 2015 : Ashar Gan in lingua bengalese significa “Canto di speranza”.

Attività svolte

    Ashar Gan Onlus di Pinerolo crede fortemente che l’istruzione sia un diritto fondamentale di ogni essere umano e sia uno dei motori dello sviluppo. Per questo motivo la maggior parte dei suoi progetti prevede un programma educativo. In particolare l'associazione si occupa di scuola e istruzione in Bangladesh e in India, soprattutto attraverso il sostegno a distanza (Ashar Gan Onlus aderisce alle Linee Guida sul Sostegno a Distanza ed è socia del ForumSaD, Forum Permanente per il Sostegno a Distanza). Questi progetti consentono ai beneficiari, in genere bambini/ragazzi dai 5 ai 18-20 anni in condizioni di forte disagio socio-economico, di poter andare a scuola, frequentare corsi preparatori e doposcuola e sostenere gli esami scolastici.

    Nonostante sia vietato dalla legge, il matrimonio precoce in Bangladesh è ancora molto diffuso, soprattutto nelle aree rurali. Le bambine sono spesso considerate un peso in famiglia, anche a causa del persistere del sistema della dote. Per questo motivo esse vengono date in sposa in età adolescenziale, a volte a coetanei a volte anche a uomini ben più maturi. I matrimoni precoci causano forti  traumi alle spose-bambine e le gravidanze precoci  causano spesso la morte della giovane mamma, del primogenito o gravi disabilità per entrambi. Per questo motivo, Ashar Gan Onlus nei suoi progetti in Bangladesh, rivolge un'attenzione particolare alle ragazze, attraverso campagne di sensibilizzazione nei villaggi e sostenendo la loro istruzione in modo che possano completare il percorso scolastico (anche fino all'università), trovare un'occupazione e divenire indipendenti, per poi creare la loro famiglia se e quando lo riterranno opportuno. L'associazione è poi impegnata in un intervento più particolare a favore delle giovani ragazze delle baraccopoli di Khulna, sostenendole nel lavoro a domicilio per sottrarle alle condizioni di sfruttamento delle fabbriche tessili locali.

    Altra attività portata avanti è quella che riguarda la potabilizzazione e in generale le WASH Technologies (Water, Sanitation, Hygiene) in Bangladesh, per favorire l'accesso all'acqua e al cibo nelle aree rurali. Il programma di sicurezza alimentare prevede:
    • sistemi di approvvigionamento idrico resistenti alla siccità;
    • ravvenamento delle falde acquifere;
    • unità di conservazione dell'acqua potabile;
    • eco-toilet.
    L'installazione di queste ultime permette di raccogliere i rifiuti organici umani per andare ad utilizzarli, dopo un adeguato sistema di compostaggio, come fertilizzante organico per la coltivazione.

Risultati raggiunti

    Il sostegno all'istruzione, in Bangladesh come in India, ha come risultato importante e misurabile la riduzione del tasso di abbandono scolastico (drop-out). Supportati con la fornitura del materiale didattico e di cancelleria, con il sostegno delle tasse scolastiche, ma soprattutto con le attività previste dai corsi preparatori e dal doposcuola, i beneficiari riescono a frequentare più facilmente la scuola governativa e questo fa sì che siano meno portati ad abbandonare gli studi precocemente.

    Questo è un altro risultato molto importante per l'associazione, per la delicatezza del tema. Le attività di sostegno allo studio e in particolare di sostegno alle ragazze, articolate nei vari progetti di Ashar Gan, e le attività di sensibilizzazione e informazione, hanno comportato una riduzione de matrimoni precoci all'interno delle comunità beneficiarie dei progetti. Questo dato è strettamente collegato all'altro: la riduzione dell'abbandono scolastico da parte delle ragazze. In generale le ragazze beneficiarie riescono ad acquisire una consapevolezza maggiore dei propri diritti, punto di fondamentale importanza per il cambiamento.

    Le attività di potabilizzazione hanno come risultato importante quello di fornire acqua sicura alle famiglie dei villaggi. Il Bangladesh, infatti, ha il grosso problema della presenza di arsenico nelle acque. Ashar Gan Onlus ha realizzato un impianto di potabilizzazione nel distretto di Satkhira (Bangladesh sud-occidentale) e in diversi progetti, oltre che quello mirato della sicurezza alimentare, porta avanti la realizzazione di pompe e pozzi per l'acqua potabile. Riuscire a fornire acqua potabile è davvero importante perché, come risultato, si ottiene la riduzione dei casi di malattie dovute all'acqua contaminata (come la dissenteria e i tumori della pelle). L'installazione delle eco-toilet comporta un duplice beneficio: da una parte, andandosi a sostituire alle latrine che spesso sono poste a ridosso dei pukur (i laghetti di acqua piovana utilizzati dal villaggio per i più svariati motivi), fa sì che non si vada più a contaminare l'acqua di questi laghetti e che si possa evitare quindi l'insorgere delle varie malattie relative. Dall'altra parte, l'accurato sistema di compostaggio collegato ad esse, fa sì che le famiglie possano utilizzare i rifiuti organici umani come fertilizzante per la coltivazione di piante ed ortaggi per l'auto-sostentamento (per il proprio consumo e per la vendita).